febbraio 4, 2020 4:17 pm

Ex-HSH Nordbank fa causa all’Italia

L’investimento di circa 225 milioni di euro in un parco eolico è fallito.

Come riportato dal Frankfurter Allgemeine Zeitung, la Banca Commerciale di Amburgo (HCOB) ha fatto causa allo stato italiano per ottenere compensazione. Alcuni giorni fa, l’ex HSH Nordbank ha fatto causa per arbitraggio all’International Centre for Settlement of Investment Disputes (ICSID). La banca è rappresentata dallo studio legale bank Morgan Lewis & Bockius.

Nel 2006, la vecchia banca regionale di Amburgo e di Schleswig-Holstein ha finanziato un parco eolico nell’Isola di Capo Rizzuto in Calabria per circa 225 million Euros. Tuttavia, il parco è stato confiscato dallo stato Italiano a causa di connessioni sospette con il clan mafioso locale “ndrangheta”. Le 48 turbine a vento dell’azienda Enercon non sono mai state connesse alla rete elettrica. HSH ha dovuto ripagare il debito quasi interamente.

Ciò che segue è un conflitto legale che si trascina per anni e arriva alla Corte Suprema di Cassazione nel 2019. La confisca del parco è dichiarata illegale a causa della mancanza di prove. Il procuratore pubblico dell’ufficio di Catanzaro, Calabria, quindi richiede il rilascio del parco. Allo stesso tempo, diversi difensori nel caso sono assolti. Ora la procedura di arbitraggio alla ICSID serve a chiarificare se HCOB, nome della Landesbank a seguito della sua privatizzazione, sia intitolata a ricevere un risarcimento. Frankfurter Allgemeine Zeitung (Paywall)

Questo post è stato scritto da Jens Secker

(Diritti d'immagine: istockphoto.com/Juanmonino)

indietro

Registrazione Newsletter

Iscriviti ora alla Newsletter di Debitos per rimanere aggiornato su tutti gli eventi importanti.

Per favore compila il seguente modulo.

* Obbligatorio