settembre 25, 2019 12:34 pm

Schema “Hercules”: Come la Grecia supporterà le sue banche

La Grecia ha adottato ulteriori misure per rinforzare il suo settore bancario. Secondo il piano “Hercules”, i debiti deteriorati dal valore fino a 30 mld di euro saranno cartolarizzati e spediti in un Asset Protection Scheme (APS). Lo Stato Greco provvederà quindi a essere garante per le notes, che rimarranno nei bilanci delle banche per il momento.

Secondo il giornale Handelsblatt, il deputato del Ministero delle Finanze Giorgos Zavvos ha concordato sulla procedura in cooperazione stretta con le banche, il fondo Greco HSFH, l’autorità europea di supervisione SSM e l’autorità europea per la competizione (DG Comp). La UE deve ancora accettare lo schema “Hercules”.

Le banche greche hanno ancora a carico una montagna di crediti deteriorati – alla fine di Luglio la somma ammontava a quasi 80 mld di euro. Solo quando i rischi finalmente scompariranno dai bilanci delle banche esse saranno capaci di compiere il loro dovere, vale a dire supportare l’economia greca attraverso l’approvazione di nuovi debiti. Bloomberg, Handelsblatt (Paywall)

Questo post è stato scritto da Jens Secker

(Diritti d'immagine: istockphoto.com/KenWiedemann)

indietro

Registrazione Newsletter

Iscriviti ora alla Newsletter di Debitos per rimanere aggiornato su tutti gli eventi importanti.

Per favore compila il seguente modulo.

* Obbligatorio