novembre 19, 2019 11:37 am

La Cina abbassa i tassi di interesse sui prestiti di breve periodo

All’inizio della settimana, la banca centrale Cinese ha abbassato i tassi di interesse per i prestiti di breve periodo per la prima volta dal 2015. Il tasso di interesse cala dal 2.55% al 2.5%. Gli esperti ritengono che la banca centrale intenda contrattaccare al rallentamento dell’economia del paese. In generale, il mercato monetario asiatico ha mostrato una reazione positiva all’annuncio: Il Hang Seng index di Hong Kong è cresciuto del 1.1% nonostante la situazione politica critica; l’indice Nikkei in Giappone e lo Shangai Stock exchange sono entrambi cresciuti dello 0.5%.

Al 6.0%, la crescita della seconda economia più grande al mondo è al momento al livello più basso da almeno 30 anni. Secondo gli esperti, questo può essere attribuito anche alla guerra economica con gli USA. I prestiti economici con bassi tassi di interesse potrebbero crescere per stimolare la crescita di lungo termine dell’economia della Cina. Reuters

Questo post è stato scritto da Jens Secker

(Diritti d'immagine: istockphoto.com/xcarrot_007)

indietro

Registrazione Newsletter

Iscriviti ora alla Newsletter di Debitos per rimanere aggiornato su tutti gli eventi importanti.

Per favore compila il seguente modulo.

* Obbligatorio